Bilancia pesapersone a colonna: caratteristiche e funzionalità

La bilancia pesapersone a colonna è una tipologia particolare di bilancia che può essere collocata in una fascia strettamente professionale. Viene usata principalmente in ambito medico e può trovarsi anche in luoghi pubblici come le farmacie.

È definita “a colonna” poiché la sua struttura presenta un elemento che ricorda una colonna e si sviluppa in altezza nella parte anteriore alla pedana. La presenza della colonna permette la misurazione di parametri secondari rispetto al solo peso che possiamo conoscere anche con una bilancia senza colonna.

Principalmente la presenza della colonna è legata alla possibilità di misurare anche l’altezza dell’utente, grazie alla presenza di un elemento chiamato statimetro. Sono diversi però i modelli di bilancia a colonna che possiamo distinguere:

  • meccanica
  • elettronica
  • portiva

La bilancia a colonna meccanica

Si tratta di un modello definito meccanico o analogico che si basa quindi sul meccanismo a molla di qualsiasi tipo di bilancia. Un ago si muove in base alla resistenza che la molla esercita nel momento in cui l’utente sale sulla pedana.

In questo caso non c’è bisogno di alimentazione perché la misurazione è appunto meccanica. Questo tipo di bilancia, usata principalmente in ambito medico, è presente sul mercato in due diverse tipologie:

  • a stadera, le quali funzionano con un sistema di contrappesi e possono anche essere dotate di statimetro meccanico
  • con scala a orologio, le quali ricordano molto le bilance pesapersone domestiche ma sono nettamente più precise nella misurazione

Le bilance a stadera sono costituite da un’asta di metallo tarata in chilogrammi sulla quale viene spostato un peso “romano” che serve ad indicare il peso del paziente. Questa tipologia di bilancia può essere anche dotata di “nonio”, ossia un apparecchio provvisto di scala graduata che viene utilizzato in ambito medico per una misurazione più accurata che includa quindi anche intervalli dell’unità di misura.

La portata massima di questo tipo di bilance può arrivare anche a 200 chilogrammi, al fine di consentire le misurazioni necessarie anche in soggetti obesi.

La bilancia a colonna elettronica

Questo modello è quello che troviamo principalmente nelle farmacie che permette la misurazione principalmente di peso e altezza dietro il pagamento di una piccolissima somma. È una bilancia “a gettone” che, a seconda del modello, può anche darci la possibilità di misurare massa magra e grassa, o addirittura la pressione sanguigna nello stesso momento.

La struttura è molto simile alla bilancia sportiva e sulla colonna spesso ci sono dei piccoli schermi che permettono il controllo dei parametri o le indicazioni per la corretta misurazione. Questo tipo di bilancia ha come valore aggiunto la funzionalità di rilasciare uno scontrino con tutti i parametri controllati che può permetterci di valutare i progressi fatti nel tempo.

La bilancia a colonna sportiva

La bilancia a colonna definita sportiva è dotata di altimetro ma sono disponibili sul mercato diversi modelli con molteplici funzionalità.

Ciò che principalmente viene rilevato in questo caso, oltre al peso è:

  • l’altezza, utile per comprendere qual è il peso forma (detto BMI) di ogni utente
  • la percentuale di massa magra, grassa, ossea e acquea, per capire in che modo è distribuito il peso e come agire per poter modellare il fisico
Questa tipologia di bilancia è di solito digitale e permette una precisione importante in merito alle misurazioni. Alcune versioni, quelle più avanzate tecnologicamente, permettono anche il collegamento al cellulare o al computer e con alcune applicazioni possono dare al personal trainer la possibilità di creare grafici in maniera molto veloce.

La struttura ed il design sono principalmente simili e composti dall’elemento pedana e l’elemento colonna collegati in un punto in basso. Sulla colonna troviamo un display grazie al quale possiamo controllare le misurazioni e spesso l’alimentazione è a corrente.

Quest’ultimo punto è legato al fatto che la grandezza della bilancia e il fatto che sia molto efficiente dal punto di vista qualitativo, necessita un dispendio di energia importante che delle semplici batterie non potrebbero supportare.

Dove trovare la bilancia a colonna

Questo modello di bilancia, vista la sua professionalità, la qualità della realizzazione che porta ad un’ottima precisione nelle misurazioni, viene usata in ambito professionale.

È molto comune trovare una bilancia del genere in farmacia, dove con una moneta possiamo conoscere in pochi minuti i parametri del nostro corpo. È usata anche in ambito medico, sia per categorie specifiche come nutrizionisti o dietologi, ma anche in studi ginecologici o cardiologici.

Il peso, infatti, e più in generale la forma fisica, ha un ruolo molto importante per la nostra salute ed è per questo che conoscere i parametri di peso, altezza e magari anche di massa magra o grassa, può essere importante per il medico che ha bisogno di prescrivere farmaci.

È molto importante conoscere il peso, ad esempio, in gravidanza, per poter gestire al meglio i chili presi e considerare necessaria o meno un’attenzione maggiore all’alimentazione.

In ambito sportivo, quindi anche in palestra, possiamo imbatterci in una bilancia del genere che può essere fondamentale per il nostro allenatore nella realizzazione del piano di allenamento.

Conoscere il peso, l’altezza e la distribuzione del grasso, è importante per capire come gestire gli esercizi e raggiungere gli obiettivi fisici che ci siamo predisposti.

Stabilità

In una bilancia di questo tipo il comfort e la stabilità sono importanti. Sono garantiti da ampie pedane rivestite di materiale antiscivolo e dalla presenza di piedini in gomma regolabili. I materiali più utilizzati sono l’acciaio spazzolato, e il vetro. La funzione di accensione e spegnimento automatico e presenta nella maggior parte dei modelli e rende possibile pesarsi senza dover impostare alcun parametro.

Il prezzo

Le bilance a colonna hanno un prezzo molto elevato sia per la struttura che per la precisione delle misurazioni e la varietà di parametri che possiamo valutare. Inoltre, sono considerati dispositivi medici, data la qualità delle loro misurazioni. Solo spesso legate a normative europee e fondi di questo tipo ed è quindi necessario inserirle in una fascia di prezzo alta.

Di conseguenza non sono accessibili a tutti ed è anche per questo, oltre che per l’eccessivo ingombro, che non vengono usate in ambito domestico. È possibile, tuttavia, trovare sul mercato alcuni modelli domestici, spesso elettronici e digitali, alimentati a batteria. Questi modelli non raggiungono gli stessi livelli di precisione e professionalità delle versioni mediche/sportive, ma possono comunque contare su prestazioni elevate.

 

 

 

Sono Teresa, napoletana di nascita, ma vivo un po’ in giro per l’Italia. Sono appassionata da sempre di libri, cucina e lifestyle. Mi piace chiacchierare e condividere le mie opinioni con gli altri. Il confronto è la via migliore per fare la scelta giusta e consigliarsi con gli altri è sempre utile. Sono molto attiva sui social media e sui miei profili parlo di tante cose, scambio consigli con la mia community e mi diverto. Il momento preferito della giornata per me è la colazione, che sia a casa o al bar amo svegliarmi con il mio cappuccino.

Back to top
menu
Bilance pesa persone