Bilancia pesapersone con controllo applicazione smartphone: info e consigli d’uso

Lo sviluppo continuo e veloce della tecnologia ha portato al miglioramento di molti strumenti e prodotti di uso quotidiano. Ad oggi ogni piccolo elettrodomestico che abbiamo in casa può avere una versione “smart“, ovvero intelligente, che ci permette di programmarlo o controllarlo a distanza, o magari collegarlo al nostro smartphone.

Anche la bilancia pesapersone non è sfuggita a questa evoluzione, infatti in commercio ad oggi possiamo trovare molte bilance pesapersone definite appunto “smart”.

Cos’è una bilancia pesapersone smart?

La bilancia pesapersone smart è una bilancia digitale dotata di una serie di funzionalità che ne arricchiscono e ampliano l’utilizzo. Non è in grado solo di rilevare il peso corporeo, ma tutta una serie di parametri che la rendono un valido alleato per tenersi in forma. La bilancia si trasforma da minaccia a ottimo motivatore per raggiungere il nostro obiettivo.
La funzionalità principale della bilancia smart è infatti quella di collegarsi ai dispositivi elettronici (smartphone principalmente, ma anche pc), e tenere traccia delle nostre misurazioni.

Oltre a questo, ci sono tante funzioni aggiuntive nelle bilance intelligenti, ad esempio una modalità specifica per le donne in gravidanza. Funzione finalizzata a seguirle in tutto il percorso della gestazione e controllarne il peso e i tanti cambiamenti del corpo.

Come funziona una bilancia smart?

Questa tipologia di bilancia, come già accennato, ci permette di tenere traccia dei nostri progressi e per farlo è necessario collegarla al nostro cellulare. In alcuni casi le aziende creano delle applicazioni personalizzate che serviranno per connettere lo strumento allo smartphone e gestire i vari dati.

Di solito è richiesta la creazione di un profilo utente con l’inserimento di dati importanti come l’età, l’altezza o il sesso, e anche il livello di attività fisica svolta o magari le circonferenze del nostro corpo.

Prima, quindi, di iniziare il processo di misurazione è necessario questo passaggio che, a seconda del modello, può essere fatto per diversi profili. In questo modo ognuno in famiglia avrà il suo profilo personale e basterà selezionarlo sulla bilancia per poi procedere al calcolo dei parametri.

Una volta eseguiti questi passaggi, non ci resta che salire sulla bilancia per il calcolo del peso e degli altri parametri corporei. Nella maggior parte dei casi questo tipo di bilancia riesce a misurare, oltre al peso, la massa grassa, magra e ossea, e calcolare il nostro indice BMI. A seconda del modello le funzionalità possono cambiare.

I parametri vengono mostrati sul display della bilancia e registrati sull’applicazione dello smartphone così da essere sempre accessibili. Ogni misurazione è indicata anche con data e ora, permettendoci di conoscere precisamente il momento in cui ci siamo pesati e ripetere l’operazione con il giusto intervallo di tempo.

I diversi modelli di bilance smart

Oltra alla versione più classica di bilancia smart che semplicemente si connette al cellulare, esistono modelli specifici che risultano essere non solo hi-tech, ma molto utili in particolari situazioni. Andiamo quindi oltre il concetto di bilancia, per arrivare ad uno strumento che, connettendosi con altri, offre un valido aiuto quotidiano per la nostra salute.

Alcuni esempi:

  • le bilance utilizzate per l’alimentazione, che misurano le calorie bruciate durante il giorno, l’apporto giornaliero e i livelli di dimagrimento in base alla massa corporea e al tipo di allenamento fatto
  • le bilance per monitorare la gravidanza e le calorie immesse ogni giorno, finalizzate al benessere della mamma e del bambino, anche dopo il parto
  • bilance smart collegate ad altri dispositivi in grado di misurare il livello di glucosio nel sangue, chiamati anche glucometri
  • le bilance con dispositivi per la misurazione della pressione sanguigna, utili in caso di sport agonistico o allenamento ad alti livelli
  • bilance smart per i bambini, utili per radicare in loro delle buone abitudini. Ad esempio, possono imparare, grazie a dei segnali luminosi o sonori, a controllare il proprio peso e seguire una sana alimentazione.

Il fattore psicologico

La gestione del nostro peso è spesso un elemento di angoscia, e fa diventare la bilancia un nemico rendendo il momento della pesata un incubo.

Avere dalla nostra uno strumento che ci permette di conoscere anche altri dati oltre al peso, può essere un ottimo modo per ridurre questo timore. La bilancia smart ha come grande vantaggio non solo la memorizzazione dei dati ma l’alto livello di personalizzazione e la creazione di grafici.

Il gesto di segnare semplicemente il nostro peso per poi confrontarlo dopo qualche tempo è estremamente riduttivo, mentre vedere sullo schermo del nostro smartphone le oscillazioni con tutti i dettagli relativi alle masse ci permette di avere una visione del nostro fisico meno ossessionante.

Quando facciamo attività fisica, ad esempio, può essere naturale mettere su massa muscolare che fa aumentare il nostro peso. Con una bilancia smart ci renderemo conto subito che il numeretto più alto non è negativo, ma indica semplicemente una diminuzione della massa grassa a favore di quella magra e, generalmente, un modellamento del fisico e dei muscoli.

Inoltre, il fattore “peso” può oscillare molto facilmente perché condizionato dalla ritenzione idrica o dal periodo mestruale, o anche da una cattiva digestione o un semplice pasto più abbondante che ci fa sentire appesantiti. Sapere con certezza però che quel peso in realtà non è massa grassa che abbiamo accumulato, è psicologicamente meglio e permette di affrontare un processo di dimagrimento con serenità.

Anche gli specialisti affermano che memorizzare il peso e confrontarlo a largo spettro è molto più vantaggioso, e una bilancia smart è dotata proprio di questa funzione. Confronta non solo i progressi in fatto di chili, ma anche la perdita di liquidi e lipidi, oppure l’aumento del tono muscolare.

Utilizzo e gestione delle app

Come già detto, la bilancia smart è in grado di connettersi facilmente ad uno smartphone, ed essere gestita con un app. Sul web ne esistono davvero tantissime, dal dimagrimento con il contapassi, alle diete cheto-geniche, fino al digiuno intermittente. Determinate applicazioni sono progettate per il fitness e possono in qualche modo sostituire un allenatore perché consigliano esercizi pratici da fare, conteggiano i passi e i chilometri percorsi, e sostengono e motivano l’utente con notifiche e info utili.

La connessione della bilancia allo smartphone è utile anche perché in questo modo possiamo controllare anche da remoto, quindi fuori casa, i dati che abbiamo raccolto. Possiamo inoltre inviarli al nostro dietologo, ad esempio, o al nostro allenatore.

Alcuni modelli si collegano solo ad applicazioni specifiche, spesso rilasciate dall’azienda di produzione dello strumento, altre invece possono collegarsi a diverse app generiche.

Oltre al collegamento smartphone, è possibile collegare la bilancia smart ad altri dispositivi, come i Fit Tracker, le bottiglie d’acqua intelligenti per una corretta idratazione. In questo modo potremmo in tempo reale comunicare alla bilancia quanti passi abbiamo fatto e quante calorie abbiamo bruciato grazie al nostro smartwatch. In alcuni casi la bilancia può collegarsi anche ad attrezzi fitness all’avanguardia come cyclette o tapis roulant smart e comunicare, anche in questo caso, il livello di attività fisica che abbiamo compiuto.

Un consiglio in questo caso è quello di assicurarsi che la bilancia sia compatibile con i nostri dispositivi (smartphone, smartwatch etc.) prima dell’acquisto, altrimenti risultano inutilizzabili.

Il design e la struttura

Una bilancia smart di ultima generazione con tutte queste funzionalità specifiche, non può che essere sostenuta anche da un design elegante e hi-tech. Anche l’occhio vuole la sua parte e questi modelli sono di solito realizzati con materiali come il vetro o l’alluminio, con strutture lineari e senza fronzoli.

Questa scelta non è solo legata alla tecnologia del prodotto o alle decisioni dell’azienda produttrice. La bellezza dell’oggetto bilancia è un modo per esorcizzare il rapporto che l’utente ha con essa. Una bilancia bella da vedere spinge in qualche modo la persona a non avvertirla inconsciamente come un nemico.

Il prezzo

In conclusione, non ci resta che parlare del prezzo. È ovvio che una bilancia di questo tipo non può competere con un prodotto tradizionale e il suo costo sarà nettamente maggiore.

È anche vero però che in base al modello, alle varie funzionalità, al marchio, al design e anche ai materiali, il prodotto può avere un prezzo differente. Partiamo da una fascia abbastanza bassa e quindi accessibile a tutti, fino ad arrivare a prezzi più alti che definiscono strumenti all’avanguardia e di recente produzione.

Saremo quindi noi a scegliere il prodotto migliore in base al nostro budget e alle nostre esigenze. Insomma, non è un prodotto d’élite, nonostante la sua affascinante reputazione.

Sono Teresa, napoletana di nascita, ma vivo un po’ in giro per l’Italia. Sono appassionata da sempre di libri, cucina e lifestyle. Mi piace chiacchierare e condividere le mie opinioni con gli altri. Il confronto è la via migliore per fare la scelta giusta e consigliarsi con gli altri è sempre utile. Sono molto attiva sui social media e sui miei profili parlo di tante cose, scambio consigli con la mia community e mi diverto. Il momento preferito della giornata per me è la colazione, che sia a casa o al bar amo svegliarmi con il mio cappuccino.

Back to top
menu
Bilance pesa persone